foto-Vittorio-Vigiano-Product-Specialist-IOL-Division

home > blog > Intervista a Vittorio Vigiano, nuovo Product Specialist di Soleko IOL Division

09-03-2021

Intervista a Vittorio Vigiano, nuovo Product Specialist di Soleko IOL Division

Nuovo ingresso nel team di Soleko IOL Division.

Da novembre 2020 il team di Soleko si è arricchito di una nuova figura professionale: stiamo parlando di Vittorio Vigiano, Product Specialist IOL Division.

Abbiamo voluto intervistarlo per conoscerlo più da vicino. Innanzitutto, chi è Vittorio Vigiano?

Nato a Rieti nel 1996 e vissuto da sempre nella zona dei Castelli Romani, Vittorio Vigiano è laureato in Ortottica e Assistenza Oftalmologica presso “La Sapienza Università di Roma”.

Nella sua carriera ha avuto differenti esperienze lavorative presso studi oculistici, trasferendosi nei due anni successivi alla laurea in Toscana e in Piemonte. Oltre alla funzione di ortottista, grazie alla quale assume la responsabilità nell’esecuzione di tutti gli strumenti diagnostici presenti negli ambulatori oculistici, ha svolto anche il ruolo di ferrista in sala operatoria, attraverso il quale ha avuto modo di avvicinarsi al mondo della chirurgia oculare. 

Ecco alcune domande che gli abbiamo posto per approfondire i suoi obiettivi, le sfide che lo attendono nel suo lavoro e alcuni aspetti interessanti di quest’ultimo.

 

D: Dottor Vigiano, cosa l’ha spinta a unirsi alla squadra di Soleko IOL Division?

R: Nelle mie precedenti esperienze lavorative mi occupavo di tutto ciò che comprende una pre-visita oculistica, avevo un diretto contatto con i pazienti, con i loro problemi e le loro difficoltà. 

Tra queste, dati statistici alla mano, la cataratta rappresentava una delle situazioni più comuni. Ho sempre trovato un’enorme soddisfazione professionale nel seguire il paziente nell’esecuzione di tutti gli esami pre-operatori, nell’analisi dei dati, nel trovare la soluzione migliore in funzione delle esigenze del paziente, dell’intervento chirurgico e infine del risultato refrattivo, per consentire al paziente e molto spesso anche ai suoi familiari una migliore qualità della vita.

L’opportunità che mi si è presentata con la Soleko IOL Division è apparsa ai miei occhi come un upgrade di questa mia passione per i calcoli biometrici, potendo cimentarmi con accurate analisi su casi molto complessi.

Durante questa nuova esperienza professionale sto avendo modo di affiancare l’Ing. Motokage Kawamukai, presente nel settore dell’ottica e delle lenti intraoculari da oltre 40 anni. Giorno dopo giorno sto cercando di “assorbire” tutto il know-how difficilmente reperibile “sui libri”, che l’Ingegnere possiede e condivide con me. Vorrei approfittare di questa intervista per ringraziarlo pubblicamente per l’infinita fonte d’ispirazione professionale che rappresenta per me.

 

D: In cosa consistono il suo ruolo e il suo lavoro in Soleko IOL Division?

R: Il mio ruolo e il mio lavoro nella Soleko IOL Division consistono nella consulenza, nel supporto, nel calcolo e nell’impianto di speciali IOL in pazienti nei quali, per motivi legati a patologie oculari, risulta particolarmente complicato scegliere il potere corretto della lente da impiantare. 

In questo contesto le IOL customizzate Soleko rappresentano la migliore soluzione per questa tipologia di pazienti. Tutto ciò è possibile grazie alle elevate abilità dei nostri tecnici in produzione, all’Ing. Luca Scalorbi e al Production Manager Massimo Danella, in grado di realizzare lenti “su misura” come veri e propri artigiani del mestiere, permettendo al chirurgo di offrire sempre la migliore soluzione per il singolo paziente e per ogni occhio. 

Per la squadra Soleko IOL Division, della quale mi sento parte integrante nonostante il mio lavoro sia cominciato solo pochi mesi fa, vorrei riuscire a essere il “portavoce” all’esterno e trasmettere la passione e la qualità nel lavoro che i tecnici quotidianamente impiegano e condividono con me. 

 

D: Quali sfide dovrà affrontare nell’immediato futuro con il suo lavoro?

R: Al momento mi sto concentrando nell’approfondire al meglio tutte le tecniche di calcolo grazie all’esperienza che l’Ing. Kawamukai condivide con me quotidianamente. Il mio lavoro in questo primo periodo è inoltre strettamente legato al reparto produzione dell’azienda, attraverso il quale sto studiando, grazie ad una collaborazione diretta con i tecnici, la creazione della lente seguendone ogni singolo processo produttivo, dal foglio di calcolo alla chiusura del packaging passando per la tornitura e la sterilizzazione del prodotto. 

Inoltre, il mio obiettivo è di poter rappresentare al meglio la qualità e la passione che c’è dietro alla lavorazione di ogni singola lente, un aspetto che non immaginavo prima di entrare a far parte di questa realtà.

A seguire, vedo la mia figura “sul campo”, nelle sale operatorie, al fianco dei chirurghi, facendo da tramite tra le loro idee, i loro feedback, e la nostra azienda. Il mio lavoro da Product Specialist spazierà dalla figura esperta per il calcolo, ai suggerimenti per impiantare sempre meglio le lenti intraoculari Soleko. In questo modo avrò la possibilità di “chiudere il cerchio”, seguendo il ciclo della IOL a 360 gradi.